Dicembre 15, 2020

Grati e riconoscenti...

Testimonianza in occasione della Domenica dedicata alla Carità | Terza di Avvento!

Mi chiamo Natasha e vengo dalla Nigeria. Con mio marito Eric siamo fuggiti da una situazione di persecuzione nei confronti dei Cristiani e, dopo un viaggio in autobus durato quasi due mesi, siamo arrivati in Libia. Qui, nonostante il clima di paura, ci siamo fermati per altri due mesi, per lavorare e racimolare un po' di denaro per rimetterci in cammino verso l’Italia, Paese che per noi rappresentava la speranza di un posto sicuro dove costruire la nostra famiglia.

Nel barcone era rimasto un solo posto libero e così sono partita soltanto io; mio marito mi ha raggiunto un mese dopo. Siamo stati costretti a dividerci e ci siamo riuniti soltanto a distanza di cinque mesi, una volta giunti a Centrale, dove siamo stati ospitati nell’appartamento della Parrocchia. Il percorso di accoglienza è durato due anni e nel frattempo è nato nostro figlio, Daniel. 

Finalmente Eric, mio marito, ha trovato lavoro e tutto ha assunto una prospettiva diversa. E' nata la speranza di una nuova vita.

La Parrocchia di Centrale ci ha accolto, ci ha dato da mangiare e da vestire, ci ha offerto un tetto sotto cui abitare, ci ha assistito e accompagnato, e in tutto questo abbiamo sentito l’amore di Dio.

Abbiamo partecipato a momenti di comunità, in cui ci siamo sentiti fratelli tra noi e, insieme, figli dello stesso Padre.

Ora la nostra vita è serena: Eric lavora a tempo determinato, viviamo in una casa in affitto e il nostro bambino frequenta la scuola dell'infanzia.

Saremo sempre grati e riconoscenti per tutto ciò che abbiamo ricevuto, ora siamo felici e senza più paura, perché la nostra vita non è più in pericolo.

Grazie a tutti

  Eric Natasha e Daniel

Questa è la testimonianza di Natasha ed Eric. Gli operatori Caritas ci tengono a condividere come Eric e Natasha abbiano gradualmente restituito gran parte delle spese di luce, acqua e gas che la Parrocchia ha sostenuto.

Contatti
Vuoi ricevere le riflessioni via mail?
Lasciaci il tuo nome e indirizzo.
Quaresima 2021
La Musica del Vangelo
Vivi la Quaresima come “tempo di grazia” e “tempo propizio” per giungere ad un “profondo rinnovamento interiore secondo lo spirito evangelico“
Promuovi delle “prassi profetiche e solidali”, individuali e comunitarie, capaci di aumentare la qualità della vita umana e della convivenza sociale.
Orari Messe
ultime news
Collaborazione Pastorale di
Centrale - Grumolo Ped.te - Zugliano
Graphic Design, Website, UX e UI 
realized by Emanuele Bovina