Dicembre 12, 2020

Tutto parla

Se per strada incontrassi un frate, a meno che non siano i giorni di carnevale, potrei dire con una certa sicurezza che si tratta proprio di un frate; così pure se dovessi incrociare un militare o qualsiasi altra persona vestite con un abito particolare. Un abito o un segno distintivo manifestano scelte, valori o comunque un determinato "credo" che desidero esprimere all'esterno.

Se andiamo al di là del segno esterno e proviamo invece a guardare al nostro volto e alle azioni che quotidianamente compiamo che cosa esprimo, che cosa testimoniano?

Tutto di noi parla, ogni singolo movimento e piega del volto, ogni espressione e azione comunica ciò che siamo, ciò che custodiamo dentro. Il Battista, Giovanni Immergitore, è palesemente icona di Colui che ama; e io che cosa manifesto, che cosa e chi amo?

Il veniente, Yeshùa, passa anche attraverso il mio quotidiano e silenzioso stare dentro questo mondo. Desidero lasciarmi ispirare da Lui per testimoniare con ciò che sono Colui che amo.

don Mauro

Contatti
Vuoi ricevere le riflessioni via mail?
Lasciaci il tuo nome e indirizzo.
Quaresima 2021
La Musica del Vangelo
Vivi la Quaresima come “tempo di grazia” e “tempo propizio” per giungere ad un “profondo rinnovamento interiore secondo lo spirito evangelico“
Promuovi delle “prassi profetiche e solidali”, individuali e comunitarie, capaci di aumentare la qualità della vita umana e della convivenza sociale.
Orari Messe
ultime news
Collaborazione Pastorale di
Centrale - Grumolo Ped.te - Zugliano
Graphic Design, Website, UX e UI 
realized by Emanuele Bovina